Con iPhone 5 avremo il supporto nativo per Adobe Flash?

Una delle mancanze maggiormente sentite dai possessori di iPhone, è l’assenza di un plugin per safari mobile: Adobe Flash. Ogni giorno sulla rete, gli utenti si dividono tra chi è pro e chi è contro questa tecnologia. C’è chi sostiene, come Apple, che Flash sia pesante, provochi crash, ed una sensibile riduzione della durata della batteria. C’è invece chi pensa che Flash sia necessario, perchè esclude la possibilità di navigare il web nella sua interezza. Noi ci schieriamo al centro pensando che si Flash sia da migliorare, ma è altrettanto vero che Apple non può privarci della scelta di averlo.
Stando agli ultimi rumors che abbiamo carpito, forse qualcosa sta cambiando, e la probabilità che il prossimo iPhone 5 supporti Adobe Flash va sempre più concretizzandosi.

Come tutti sapranno tra Adobe ed Apple negli ultimi periodi non corre buon sangue, ma da un lato le lamentele dei clienti, e dall’altro la crescente pressione degli smartphone Android -che di flash hanno il pieno supporto- sembra stiano facendo fare un passo indietro alla casa di Cupertino.
L’introduzione piena di Flash sia per i video, che per le applicazioni quindi, interesserebbe non solo il prossimo iPhone 5G ma anche tutti i modelli di iPod Touch ed iPad.

Dietro questi rumors, sembra celarsi anche una questione legale, ricordiamo infatti che la Federal Trade Commission Americana sta indagando per capire se Apple possa effettivamente vietare ai propri utenti di avere il supporto flash sui propri dispositivi.

Dall’altro lato, è di pochi giorni fa, la notizia che Adobe si stia aprendo ai nuovi standard -come l’HTML5- per i quali l’iPhone è già compatibile e che Apple spinge molto. Infatti Adobe ha mostrato in un video come esportare un video flash in HTML5.

Insomma non sappiamo ancora dove andranno a parare, ma quello che interessa noi utenti, è che sui nostri device possiamo avere ciò che vogliamo  e non ciò che le aziende ci impongono!

Vi sveliamo la data di uscita iPhone 5!

Cercare di stimare la data di uscita del prossimo iPhone 5  non è poi così difficile come si potrebbe immaginare, data la propensione di Apple a rispettare i cicli di vendita e la sua tendenza ad annunciare i nuovi iPhone di lunedì.

Negli ultimi quattro anni, l’iPhone è stato rilasciato tre volte di venerdì (29 giugno 2007, 11 Luglio 2008 e il 19 giugno 2009) mentre quest’anno, il melafonino è stato lanciato il 24 giugno, un giovedì.

Tuttavia, l’annuncio del telefono ed il suo rilascio sono due cose completamente diverse, fatta eccezione per il primo iPhone – che fu presentato al Macworld di gennaio 2007 – i seguenti tre sono stati presentati al WWDC del 9 (Lunedi), del 7 e del 8 Giugno (Lunedi) rispettivamente nel 2008, 2009 e 2010.

È interessante notare che il 6 giugno 2011 indovinate un pò… E’ proprio un Lunedi; Riteniamo molto probabile che il WWDC di presentazione dell’iPhone 5 si terrà proprio tra il 6 ed il 10 del prossimo giugno.

Abbiamo anche esaminato i luoghi in cui Apple tiene solitamente il lancio dei prodotti importanti, il Yerba Buena Center for the Arts e il Moscone Convention Center, entrambi con sede a San Francisco; Quest’ultimo è la sala convegni dove solitamente si è svolto il WWDC negli scorsi anni.

Se guardiamo il calendario degli eventi del YBCA, possiamo notare che il 6 giugno dell’anno prossimo è libero, ma l’8, 9 e 10 sono già stati prenotati. Invece per quanto riguarda la MCC, le date non sono ancora disponibili.

Per gli amanti delle curiosità, il 6 giugno segnerà anche il 67 ° anniversario della Sbarco in Normandia, il giorno che gli alleati americani cambiarono la storia. Sarà appunto questo il giorno in cui Apple inizierà il proprio ‘combattimento’ contro Google Android, Windows Mobile e gli altri?

via ItProPortal

5 caratteristiche che vorremmo vedere sul prossimo iPhone 5G!

Ognuno di noi ha il proprio elenco di caratteristiche che vorrebbe vedere implementate sul prossimo iPhone di 5 generazione. Cose come: un maggiore spazio di archiviazione, una fotocamera migliore, più RAM… sono cose che ci si aspetta da ogni nuova generazione di un qualunque device tecnologico, quindi le diamo per scontate, e puntiamo a qualcosa che realmente possa piacere agli utenti.

Apple però non sempre è vicina alle richieste degli utenti, e soprattutto sembra seguire una tabella di marcia nel progresso tecnologico tutta sua. Mi spiego meglio con un esempio:
Il primo iPhone è stato rivoluzionario! Mentre gli altri produttori pensavano ancora ad aumentare solo i megapixel della fotocamera, Apple ha preso il concetto di cellulare e l’ha stravolto innovando in un settore che poteva sembrare già saturo.
Poi invece qualche utente è rimasto scontento, dovendo attendere 3 anni per avere cose all’apparenza semplici come: una fotocamera frontale o una videochiamata (che anche se adesso c’è, non è standard).
Quindi come vediamo, riuscire ad entrare nella mente di Steve Jobs non risulta poi così semplice.

Noi in quest’articolo abbiamo voluto raccogliere ‘il meglio’ che la tecnologia attualmente offra, e lo abbiamo riassunto in 5 punti:

1. Funzionalità di sincronizzazione wireless integrata

Questa è davvero una bazzecola, ed è già ufficiosamente attuato mediante la splendida jailbreak app, Wi-Fi Sync. Con una buona maggioranza di case di adottare una velocità più elevata router Wireless-N, la sincronizzazione wireless è ora una valida alternativa ai metodi tradizionali. Se un utente non dispone già di capacità 802.11n, Apple potrebbe vendere loro una sempre impressionante, anche se eccessivo, Airport Extreme. Vincere, vincere.

2. Ricarica induttiva (come il Palm Pre)

Immaginate di tornare a casa la sera ed appoggiare l’iphone sulla scrivania. La mattina trovarlo bello carico e pronto per uscire! Avere una basetta, o un tappetino dove appoggiare il nostro nuovo iPhone, senza cercare di incastrare il connettore nel dock 30pin Apple, sarebbe una vera comodità!

3. SIM Card integrata nel dispositivo

Ne abbiamo già parlato in un articolo la scorsa settimana. Potrebbe rivelarsi estremamente comodo eliminare una tecnologia obsoleta e poco sicura come quella delle carte SIM, che altro non fa, che arricchire i vari carrier che per venderci nuove sim ci fanno pagare. Un telefono senza SIM col quale l’utente, magari comodamente da casa, possa cambiare operatore con facilità e velocità, attivare l’iPhone comodamente a casa, la troviamo una facilitazione da non sottovalutare.

4. Miglioramenti al Bluetooth

Lo scambio file via bluetooth con un iPhone è utopia, ma noi continuiamo a sperare che un giorno la Apple faccia marcia indietro, e ci permetta di condividere con altri dispositivi, almeno le ‘nostre creazioni’ come foto e video. Se poi ci si potesse scambiare anche la musica sarebbe il massimo, ma siamo già ai limiti!

Ma veniamo a noi… Apple inserice il bluetooth in quasi tutti i suoi dispositivi, dai Mac e iMac, fino all’iPod. Allora perchè non sostituire le cuffie con filo, con delle cuffie bluetooth che ci permettano di ascoltare musica e chiamare in libertà?

5. Niente slot per le SIM Card, nessun connettore 30-pin e nessun jack per le cuffie

Te ne sei accorto mentre leggevi l’articolo? Si puntavamo proprio a questo!

La maggior parte dei danni ‘non fisici’ ai dispositivi, sono creati da polvere, acqua e quant’altro possa finire nei nostri ‘buchi’! Perchè allora non tentare di eliminarli? Apple annulla centinaia di garanzie, perchè i sensori presenti nel jack delle cuffie e nel connettore 30-pin diventano ‘rossi’ a contatto con liquidi o umidità.

Insomma sarebbe una gran cosa, e sicuramente all’inizio ci sarebbero dei detrattori che non sarebbero d’accordo, come per tutte le grandi innovazioni. Ma Apple è abituata a stupirci, quindi perchè non fare un altro passo in avanti? Sempre rimanendo in filosofia Apple se guardiamo all’iMac, la prima cosa che notiamo è che Apple odia i cavi! Quindi a voi le conclusioni. Ma pensate solo per un attimo ad un nuovo iPhone con le caratteristiche descritte… Siete proprio sicuri che non vi piacerebbe?

Su iPhone 5 avremo la schermata iniziale personalizzabile?

iphone 5 nuova schermata home

Una delle “mancanze” dell’iOs che la maggior parte degli utenti lamenta, è quella di una home screen personalizzabile da parte dell’utente.

Avere una home screen che oltre all’orario, possa mostrare le info che meglio aggradano l’utente, è una feature molto attesa, e che altri SO mobile hanno già. Indubbia l’utilità di poter avere subito sottomano un feed RSS, chiamate perse, messaggi ricevuti, meteo… ecc

Chi ha già un iPhone Jailbrekato, può sfruttare vari pacchetti presenti su Cydia, che permettono la personalizzazione della schermata iniziale.

Le voci di corridoio vogliono questa feature in arrivo con l’iOS 5, ma come sappiamo, ogni notizia data in questo periodo va presa con le molle. Fatto sta che saranno in tanti a sperare che il “One More Thing” della presentazione di iPhone 5, possa essere proprio la Home Screen personalizzabile. Tutti pronti per il prossimo “WOOOW”?

iPhone 5 con tecnologia NFC per i pagamenti e la sincronizzazione tra computer

Come vi avevamo accennato la settimana scorsa, Apple sta testando le tecnologie NFC (Near Field Comunication) per il supporto di servizi come i pagamenti ed i passaporti elettronici. Questa volta però si parla anche di sincronizzazione tra vari computer.

CultOfMac ha ricevuto un’indiscrezione da un informatore anonimo, secondo la quale il nuovo iPhone 5 dovrebbe integrare un chip NFC.
La NFC (Near Field Comunication) è una tecnologia wireless a corto raggio, sfruttabile avvicinando il dispositivo, ad un ricevitore. Questa teconlogia, non solo permetterà di trasformare l’iPhone in un portafogli digitale con il quale sarà possibile eseguire pagamenti in modo veramente rapido, ma potrebbe addirittura essere usato come Passaporto elettronico.

O addirittura, notizia dell’ultima ora, l’iPhone 5 darà anche la possibilità di utilizzare il telefono come strumento di sincronizzazione di dati tra più computer.
Anche se si tratta di solo un rumor, sarebbe una interessantissima novità che potrebbe cambiare il modo di intendere lo smartphone, adattandolo ad utilizzi finora impensabili.
Sarebbe fantastico poter utilizzare la nuova funzione di “resume” delle applicazioni del nuovo Mac OSx Lion, semplicemente accostando il cellulare all’iMac!
Immaginate di lavorare in ufficio con una determinata applicazione: prima di andare a casa potreste spegnerla, avvicinare il telefono al computer per salvarne lo stato e continuare ad utilizzarla a casa con la funzione “resume” del nuovo sistema operativo. Sarebbe fantastico!

E voi cosa ne pensate?

IPhone 5 sarà venduto con sim integrata e sarà possibile effettuare pagamenti tramite RFID!

Oggi la rete ci propone due notizie fresche: una sim integrata e la NFC attraverso RFID.

Apple ha intenzione di dotare il nuovo iPhone di una sim integrata universale, che ci permetta di scegliere da casa a quale operatore volerla associare. Ciò garantirebbe una fantastica opzione di scelta da parte degli utenti, che potrebbero attivare l’iPhone comodamente a casa.
Basterà scaricare un’App e la configurazione sarà pronta. Potrebbe essere la rivoluzione delle SIM Card e soprattutto del passaggio da un operatore ad un altro.
La seconda notizia riguarda l’ NFC, ovvero il sistema per effettuare pagamenti near field communications. Quest’ultima tecnologia garantirebbe la possibilità di effettuare pagamenti semplicemente avvicinando il telefono ad un ricevitore predisposto per il pagamento NFC.

Questa tecnologia è permessa dalla RFID (radio frequency identification) e stando ai rumors sarà probabilmente implementata sull’iPhone 5.
Se ne è parlato già qualche anno fa ed in Oriente questa tecnologia è già in circolazione, vedremo se anche Apple deciderà di adottare questa novità.
L’attesa cresce…

Brevetto: Prossimamente vedremo iPhone indistruttibili

Un nuovo brevetto Apple ha pubblicato i dettagli di un nuovo materiale: “nitruro di titanio inossidabile per i prodotti elettronici di consumo”.

In settimana abbiamo fatto un’articolo di valutazione dei probabili materiali di costruzione che Apple potrebbe utilizzare per costruire l’iPhone.

Ora questo nuovo brevetto ci mostra un materiale che ha la resistenza dell’acciaio inox, il che farebbe la felicità di tutti gli utenti che ritengono che il vetro sia poco adatto, in quanto fragile agli urti, e facilmente graffiabile.

Se questo nuovo materiale venisse applicato ai nuovi device, essi diventerebbero praticamente indistruttibili!

Inoltre questa nuova lega, ha il vantaggio di non ‘infastidire’ le antenne, quindi Apple potrebbe dire addio definitivamente all’AntennaGate!

Insomma la casa di cupertino non finisce mai di stupirci!

Evento segreto Apple per sviluppatori iOS, ci sarà l’anteprima di iOS5?

Secondo fonti industriali Apple si sta preparando ad ospitare un evento segreto per gli sviluppatori iOS in California la settimana prossima. L’evento inizierà Martedì prossimo, e durerà tre giorni.

Siamo a corto di dettagli, e non abbiamo alcuna informazione pubblica su di esso, ma sembra che questa sarà una versione più intima del Tech Talks iPhone che Apple ha ospitato in tutto il mondo l’anno scorso.
Questo anno, i creatori di app potranno ottenere un pò di tempo in più nel faccia a faccia con gli ingegneri Apple, e forse qualche hands-on di aiuto allo sviluppo.
L’idea, a quanto pare, sarà uno sforzo per migliorare la qualità delle applicazioni disponibili in App Store.
Il calendario ha un senso, in quanto Apple si sta attrezzando in questi giorni, per rilasciare un importante aggiornamento per iOS previsto il prossimo mese, la versione 4.2, che sarà il primo grande aggiornamento al software di iPad dal momento del lancio, e porterà entrambi i dispositivi, per la prima volta ad avere la stessa versione del software!
Al momento i dubbi sull’evento sono: chi ci sarà? quanto sarà grande questo evento? che tipo di sessioni si terranno? molto probabilmente il tema caldo sarà lo sviluppo di applicazioni da poter mostrare durante la presentazione del iOS 4.2, oppure Apple comincia già a preparare app per l’iOS5?

Le novità più probabili per iPhone 5 e iPad 2


Cosa vorremmo vedere nei nostri prossimi iPhone ed iPad… di certo ognuno di noi avrebbe la sua lista dei desideri, che non sempre coincide con quello che poi Apple effettivamente immette sul mercato.

Fatto sta che il fascino della mela, riesce sempre ad imporre il proprio volere al mercato, quindi non ci resta che aspettare, per scoprire cosa ha deciso per noi Mr Steve Jobs.

Nel frattempo, dalle miriadi di indiscrezioni che troviamo in rete ogni giorno, tra notizie assurde, ed altre più fondate, cerchiamo di tirare fuori quello che secondo noi ad oggi, è più certo.

Molto più aperto a nuove migliorie è l’iPad, che essendo alla prima versione, può considerarsi acerbo. Quindi siamo sicuri di un bel restyling da parte di Apple. Si prevede sicuramente una versione dotata di doppia fotocamera, vista l’introduzione di FaceTime addirittura sugli iPod Touch, e recentemente su Mac OS. Non vediamo l’ora di provare la videochiamata made in Apple sui 10″ dell’iPad 2.

Ma non è tutto.  I rumors più accreditati parlano di: una batteria migliorata, per aumentarne la durata. L’evoluzione del chip A4, con una maggiore frequenza di clock. Una maggiore capacità di storage. Ed addirittura si parla di una versione completamente bianca.

Passiamo adesso all’iPhone 5. L’indiscrezione che ci sembra più reale, riguarda il potenziamento della memoria fino a 64 gigabyte. Le altre novità potrebbero riguardare il design, dato il probabile ridisegno delle antenne, ed il sicuro assottigliamento del case (dato per certo dal Wall Street Journal). Altre voci parlano della possibilità di poter acquistare il Melafonino in 5 differenti colori, riprendendo un pò la politica degli iPod. Dal software attendiamo sicuramente la possibilità di effettuare videochiamate FaceTime sotto rete 3G che come promise Steve al keynote di presentazione dell’iPhone 4, sarebbero arrivate nel 2011.

Non ci resta che attendere per verificare con mano… Voi cosa ne pensate?

L’uscita dell’iPhone 4 bianco rimandata alla primavera 2011!

Pessime notizie per chi aspettava l’iPhone bianco, secondo fonti interne all’azienda, il rilascio sarebbe ulteriormente slittato fino alla primavera del 2011.  Un portavoce dell’azienda ha dichiarato: “Siamo spiacenti di deludere i clienti in attesa per l’iPhone bianco, ancora una volta, ma abbiamo deciso di ritardare la sua uscita fino a questa primavera.”

Nessuna parola sul perché l’azienda ha nuovamente ritardato il rilascio del dispositivo. Presumibilmente questo nuovo ritardo ha qualcosa a che fare con i problemi di produzione che Apple aveva incontrato in passato.

In ogni caso, le notizie sono deludenti per quelli di noi che aspettavano il modello bianco per poter acquistare l’iPhone 4, dato che Apple ne aveva promesso il rilascio entro la fine dell’anno.

Data la situazione, permangono diverse perplessità su una reale release di questo device, in quanto come sappiamo, a giugno 2011 sarà presentato il prossimo modello. Potrà Apple rilasciare un modello di iPhone per poi aggiornarlo in un paio di mesi? A noi sembra poco probabile come strategia di marketing.

Di questo passo, probabilmente vedremo prima l’iPhone 5 che l’iPhone 4 bianco!

Uno sguardo su come potrebbe essere costruito l’iPhone 5!

Sulla scia di Antennagate, Apple potrebbe presto avere a che fare con un altro problema: il “Glassgate”! Recenti rapporti hanno individuato che il vetro posteriore dell’iPhone 4 è incline alla rottura, in caso di cadute accidentali. Se questo è vero, si può scommettere che l’iPhone avrà una riprogettazione importante  per il modello successivo. Ma quale materiale potrebbe sostituire il vetro?

Il problema è causato da particelle di sporco o polvere che possono restare intrappolate tra il vetro posteriore del telefono cellulare e l’interno della cassa, che nel tempo potrebbero iniziare a graffiare il vetro e portare a crepe o addirittura fratture del vetro.

Alla luce di tutti i “difetti di progettazione”, Apple sta pensando di rivedere il design del nuovo modello che sostituirà l’iPhone 4 sugli scaffali dei retail store. Il Wall Street Journal timidamente ha riferito che il prossimo iPhone potrebbe avere un case di forma diversa. Nessuno sa che cosa significa, ma possiamo fare alcuni salti logici di speculazione. Qui di seguito ci sono le nostre scelte per ciò che Apple dovrebbe usare per l’iPhone 5.

Tornare alla plastica: C’è un motivo perchè la gran parte dei telefoni è di plastica – è economica e permette al segnale delle antenne di passare con facilità. Uno dei motivi per cui i proprietari di iPhone 3GS non hanno segnalato gli stessi problemi di iPhone 4, è perché il segnale antenna interna del 3GS è in grado di passare dal retro del telefono, senza problemi di attenuazione. La plastica tiene anche molto meglio sulle piccole cadute, in quanto la sua composizione consente una sorta di microrimbalzo che può evidenziare qualche graffio, ma evitare le fratture. E come dice il proverbio: se non è rotto, non aggiustarlo.

Alluminio: il design unibody iPad ‘è fatto di alluminio. I Mac sono fatti dello stesso materiale e così è stato per il primo modello originale di iPhone a partire dal 2007. Quindi perché no? Nell’iPhone ‘originale’, il segnale del telefono non passava attraverso alluminio, ed Apple pensò bene di inserire nel retro del telefono, una striscia di plastica nera nella parte inferiore del primo modello di iPhone – per migliorare la potenza del segnale. La stessa striscia di plastica si applica all’iPad nella versione 3G. Molti miglioramenti sono stati fatti negli ultimi tre anni, quindi non c’è ragione di credere che Apple non possa passare all’alluminio.

Liquidmetal: Nel mese di agosto, Apple ha acquistato i diritti per utilizzare composti fatti da Liquidmetal Technologies. A partire da ora, l’unica cosa che Apple ha fatto con Liquidmetal è il perno di espulsione SIM che viene fornito con l’iPhone 3GS. Liquidmetal è noto per la sua capacità di rimanere senza graffi più di altri metalli come l’acciaio! Apple potrebbe sostituire la banda attorno all”iPhone 4 con una in Liquidmetal, in modo da porre fine all’Antennagate. Più forte dell’alluminio o del titanio, un iPhone completamente realizzato in liquidmetal sarebbe indistruttibile e resistente ai graffi.

Titanio: lega estremamente leggera e resistente, il titanio sarebbe un ottimo materiale per costruire l’iPhone. Immaginate questo: iPhone 5, metà del peso, Due volte più forte! Tutto perfetto, se non fosse per un piccolissimo problema: il titanio è super-costoso.

Fibra di Carbonio: come il titanio, la fibra di carbonio è estremamente leggera, ma non altrettanto costosa. Inoltre non aiuta dal punto di vista della resistenza agli urti. Apple dovrbbe quindi sperimentare una nuovo composto in grado di rafforzare la fibra di carbonio, ma poi tornerebbe il problema del prezzo. Questo è uno dei motivi per cui i gadget realizzati in fibra di carbonio sono pochi, e di solito a prezzi accessibili solo per gli acquirenti di lusso.

Qualunque sia il materiale che Apple decida di utilizzare per costruire il suo prossimo iPhone, una cosa è certa: è meglio che duri di più dell’attuale design dell’iPhone 4.

Verizon iPhone 4 CDMA data di rilascio: marzo 2011 [analista dice che il Verizon iPhone CDMA arriverà il 4 marzo prossimo!]

Non abbiamo ufficialmente il giorno ufficiale, ma conosciamo il mese, il prossimo marzo. Questo cambia tutto, ancora e ancora – non mi stanco di questa frase, almeno fino a quando Apple lo avrà come marchio di fabbrica, 🙂 e vi dirò perché:
Sembra che Apple abbia grandi progetti: CDMA prima di quanto avremmo potuto prevedere. Abbiamo sentito queste voci da tempo, ma ora arriva la conferma che Apple potrebbe vendere l’iPhone CDMA anche ad altri carrier in futuro, come KDDI in Giappone e altri carrier CDMA in India ed aprirsi ancora di più verso altri mercati.
Almeno questo è il parere di Brian Marshall da GLeacher & Co. che è, come altri analisti, riferimento Apple per informazioni di questo tipo.
Ora, questo va contro un paio di voci che abbiamo sentito prima, o almeno in parte. Prima di tutto, abbiamo saputo che molte unità di iPhone CDMA sarebbero prodotte questo inverno. Dobbiamo quindi immaginare che l’Phone arrivi su altri mercati prima di Verizon?
Perché rimandare il lancio di iPhone Verizon fino a marzo? Solo per aspettare la scadenza del contratto con AT & T? Nel caso in cui ciò accada, Verizon riceverà l’iPhone 5 invece di iPhone 4?
Vi aspettiamo per maggiori analisti di roccia nostro mondo quando si tratta di iPhone 4 / 5 ‘arrivo s su Verizon, come abbiamo sicuramente un sacco di domande per loro. Ma fino a quando saremo in grado di dimostrare loro giusto o sbagliato, faremo controllare prima se un analista di diverso è stato corretto quando la previsione che un 11.6 pollici, MacBook Air è in arrivo la prossima settimana.