Apple introdurrà la condivisione delle nuove applicazioni tramite cloud

Postato il 11 dicembre 2010 da

Oggi Apple ha ottenuto un nuovo ed interessante brevetto, che mostra come sia possibile acquistare e condividere le proprie applicazioni attraverso un servizio “Cloud”.

Il brevetto descrive come poter condividere determinate applicazioni, per poi facilitare l’acquisto delle stesse attraverso l’AppStore.

Supponiamo che un utente voglia condividere un’applicazione memorizzata sul suo iPhone (indicato in figura come dispositivo di condivisione “202″) con un altro iPhone (in figura: dispositivo di ricezione “204″). L’iPhone ricevente visualizzerà un elenco di applicazioni che...

sono disponibili alla condivisione dall’iPhone trasmittente. A questo punto il primo iPhone ne selezionerà una da condividere, in questo modo il secondo iPhone potrà ‘scaricare’ l’applicazione appena scelta senza doverla cercare nell’AppStore.

I due utenti iPhone, possono così condividere le proprie applicazoni basandosi sul “peer-to-peer” via wifi o bluetooth. Il brevetto descrive anche i modi in cui il donatore può ricevere degli incentivi per le applicazioni che condivide e di cui incentiva l’acquisto come denaro, buoni o qualunque altra cosa. In pratica si incentiverebbe la pubblicità delle App tra amici. Cosa ne pensate? Vi sembra giusto?

▼Condividi l'articolo


Lascia un commento