Nuovo brevetto mostra indizi su iPhone 5 impermeabile!

Postato il 15 marzo 2012 da

Analizzando un nuovo brevetto Apple possiamo notare come l’azienda di Cupertino stia lavorando seriamente sulla possibile impermeabilizzazione dei dispositivi. Il brevetto in figura mostra infatti le modalità attraverso le quali un iPhone potrebbe diventare impermeabile.

C’erano già voci recenti, di un possibile interessamento di Apple a Liquipel, per la tecnologia che l’azienda americana ha messo a punto che protegge i dispositivi, al fine di rendere impermeabile già il prossimo iPhone 5.

Ora questa domanda di brevetto di Apple 20120055767, originariamente depositata nel Q4 2010 dagli inventori Yeates Kyle e Teodor Dabov, mostra che Apple sta cercando di risolvere il problema direttamente in casa. Uno dei problemi principali sull’impermeabilizzazione dei dispositivi riguarda gli switch, e questo brevetto, propone un’interessante soluzione al problema.

Per ridurre al minimo l’intrusione di umidità attraverso lo switch, infatti, la slitta dello switch stesso potrebbe...

essere rivestita da materiale inibente come gomma siliconica. Tuttavia la guarnizione non potrebbe impedire in maniera totale all’infiltrazione dell’acqua.

 

Per risolvere il problema gli ingegneri Apple si sono serviti di un altro brevetto, sempre Apple, riguardante uno switch elettromeccanico. Lo switch meccanico comandato dall’utente, non agisce in maniera diretta sulla componentistica ma andrebbe semplicemente a generare un segnale elettrico in grado poi di attivare uno switch elettromeccanico interno al dispositivo.

Questo brevetto da solo ovviamente non risolve tutti i problemi legati all’ingresso dei liquidi nei dispositivi, ma c’è bisogno di diverse soluzioni ingegneristiche. Forse è proprio per questo che Apple ha deciso di contattare Liquipel, che utilizza un sistema diverso che sembra più semplice, al fine di rendere impermeabili i dispositivi già a partire dal prossimo iPhone 5.

▼Condividi l'articolo


Commenti (2)

 

  1. giuseppe ha detto:

    nn ci hai detto quando uscira’ e quanto costera

Lascia un commento